” GRAZIE CAPITANO…..GRAZIE TOTTI “

Nun c’è vojo Pensa!!!!……è stato il mio mantra in questi ultimi anni quando pensavo al tuo addio al calcio… eppure questo giorno, che avrei voluto non arrivasse mai, è arrivato.

Non voglio far polemica perché sarebbero fuori luogo in questo giorno speciale per te e per tutti noi tifosi della AS ROMA ma na cosa la vojo dì.

Molti dicono che tu avresti potuto vincere molto ma molto di più se solo non avessi rifiutato le proposte che ti sono state fatte ….. invece io dico che tu, Capitano mio, hai vinto il premio più bello, un premio che non tutti riescono e possono vincere ….un premio che, anche non si può vedere e ammirare nelle bacheche, fa di te un uomo prima e un calciatore dopo speciale e raro ….perché in un mondo dove ormai le persone fanno scelte in base ai soldi, in base al cazzo e alla fessa ( e chiedo scusa per il linguaggio poco elegante ma sono dell’idea che certi pensieri vadano espressi con i giusti termini altrimenti perdono di significato) ….tu, TOTTI, hai avuto le palle di fare una scelta dettata dal cuore e dall’amore per una maglia, per dei colori e non l’hai mai tradita….e questo vale per me più di un qualsiasi trofeo che avresti potuto vincere andando altrove.

Grazie Capitano, per tutti questi 25 anni di amore dedicati alla AS ROMA. 

Grazie Capitano, per tutti i momenti di goduria che mi hai fatto vivere ogni qual volta toccavi palla. 

Grazie Capitano, per la tua umiltà  e per averci insegnato che nella vita si può anche rinunciare a qualcosa che potrebbe portare a noi benefici perché prima di tutto viene l’amore, la fedeltà in ciò che amiamo come fosse la nostra famiglia. 

GRAZIE FRANCESCO TOTTI….GRAZIE DI VERO CUORE…..MI MANCHERAI TUTTA LA VITA, calcisticamente parlando.

Annunci

” Ci sono cose che mai capirò….”

Nella vita,poche sono le certezze che abbiamo e tra queste anche quella che ” ‘A capa è na sfoglia e cipolla”,come si dice dalle mie parti e la mente umana resterà sempre il mistero più grande che nessuna scienza, con tutti i progressi che si fanno,potrà mai svelare.
Impossibile da capire e comprendere cosa possa passare nella mente di una persona,eppure mai capiró come si possa passare da un’amore ad un altro nel giro di pochi giorni o mesi ….sarà che io quando amo,amo profondamente e con tutta me stessa …. sarà che io credo ancora,come una stupida,che possa esistere l’amore dei vecchi tempi,quello fatto di rispetto, di fiducia,di complicità,di condivisione e di pazienza.
Sarò sbagliata io…..sarà che proprio non riesco ad adeguarmi alla superficialità con cui oggi si vive…..sarà che sono troppo sensibile per non lasciarmi intrappolare nei problemi degli altri,soprattutto quando quegli altri sono parte integrante della tua famiglia.
Ma la cosa peggiore è come si fa a farsi travolgere così tanto dagli eventi da mandare a puttane un matrimonio,a scombussolare la vita dei bambini per poter inseguire qualcosa nato da poco,per poter inseguire qualcosa che non sai se ti possa rendere più felice di ora.
So che le situazioni bisogna viverle sulla propria pelle per capirle appieno….dall’esterno è facile dare giudizi o criticare….. ma io non voglio fare nessuna delle due cose…. mi piacerebbe solo capire quali sono i meccanismi che si innescano nella mente di un essere umano per indurlo a pensare solo a se stesso,alla sua felicità …..non tenendo conto delle responsabilità che si è assunto nel momento in cui ha deciso di mettere al mondo un bambino ….perché alla fine a soffrire saranno sempre e solo loro…..i bambini.
È vero,qualcuno potrebbe dirmi che per i bimbi é meglio una separazione che vivere in una famiglia dove ci sono problemi….e sono la prima a pensarla cosí….e se fosse cosi …..non avrei esitato un secondo a dirlo a mio fratello e a mia cognata….. ma non posso farlo perché non è così…..perché una persona che pur dicendo di voler andar via coi bimbi per vivere questa nuova avventura ha paura di farlo perché ha paura che poi il marito gli potrebbe mancare…e propone di voler fare una prova di tre o quattro mesi e se poi le cose non andassero bene…ritornare a casa….è una persona che non ha le idee chiare né su ciò che prova per sto tizio conosciuto da poco né su ciò che prova ancora per il marito….. e quindi non ritengo giusto scombussolare la vita dei bimbi e trattarli come se fossero pacchi postale….
per colpa di adulti e per la loro incapacità di fare gli adulti !!!!!!

image

….Un periodaccio !!!!

Ho bisogni di scrivere,ho la testa che mi scoppia e forse solo buttando fuori i pensieri potrò alleggerire un pò la mia anima.

E’ un periodo nero,uno di quelli in cui niente va per il verso giusto e soprattutto uno di quelli in cui non si vedo uno spiraglio di luce che possa infonderti un pò di speranza.

Sono anni che faccio lezione private visto che ormai sperare in una chiamata da parte di una scuola sembra una utopia …. ho sempre lavorato e con grande soddisfazione ma quest’anno,ahimè, la crisi sembra colpire anche questo settore e non si riesce più a trovare qualcuno che abbia bisogno di migliorare le proprie lacune.

Non mi sono mai sentita così spaventata come mi sento in questo periodo, la paura fa da padrone e più i giorni passano più essa aumenta soprattutto pensando a tutte le varie spese che bisogna in qualche modo affrontare ….e un conto è affrontarle potendo fare affidamento su un introito sicuro e soprattutto adeguato alle spese da affrontare e un altro conto è affrontarle sapendo che quell’introito non c’è più e devi fare affidamento solo su pochi soldi.

Ora capisco benissimo mio padre quando mi diceva che i problemi non lo facevano dormire la notte perchè è così anche per me …. e  vorrei che fosse sempre giorno perchè bene o male si riesce almeno per un pò a pensare ad altro…. ma quando poi cala la notte, soprattutto quando appoggi la testa sul cuscino tutto si ripresenta, vedi la realtà e immagini il futuro…. e pensi,ripensi al domani….piangi e ripiangi nella speranza di cadere tra le braccia di Morfeo.

Certo mi vergogno a scrivere tutto ciò se penso che c’è gente che al momento sta peggio di me ….e qui il mio pensiero va in modo particolare agli alluvionati di Genova che poverini sono rimasti davvero senza nulla mentre io ho ancora la fortuna di avere una casa, di avere dei vestiti, di avere un pasto sicuro, di avere, anche se minimo, una piccola entrata … tuttavia senza dimenticarmi di questa gente, penso anche a me … a me e a mia madre che anche se non lo dimostra, so che è preoccupata come me.

Questo è tutto …. speriamo solo che le cose migliorino per me ma anche per tutte quelle persone che vivono momenti bui e a cui va un mio abbraccio per quello che può servire.

…..Estate quasi finita….. uffffffffffffffffffff !!!!!

Quest’estate è stata un pò anomala visto il tempo che abbiamo avuto …. a Luglio, praticamente, è quasi sempre piovuto e questo ti faceva stare con uno stato d’animo malinconico a tal punto che anche quando non pioveva non ti veniva voglia di andare a mare …. e infatti a Luglio non ci sono mai andata, ho preferito oziare sul divano godendomi la fiction Capri su Raiuno che è l’unica fiction che non mi stancherei mai di vedere talmente che mi piace . Poi sempre a causa del tempo quest’anno non ho potuto neanche dedicarmi all’orto, niente pomodori, niente melenzane, niente di niente e questo mi è dispiaciuto molto perchè per me coltivare i pomodori, le melenzane, i peperoni etc etc è come avere papà vicino  e vederlo aiutarmi in ciò che lui adorava molto fare.

Tuttavia ad Agosto, precisamente fine Agosto, ho trascorso 3 giorni in compagnia della mia straordinaria amica, con le sue bimbe, mio nipote e alcuni amici che valgono un’intera stagione  …. seduta sul lettino a godermi il sole ma soprattutto il mare …. oddio il mareeeeeeeeeeeee …. avrei voluto fermare il tempo in quei giorni e starmene li per tutto il resto della mia vita ….. invece bisogna ritornare a fare i conti con la quotidianità e ahimè questo mi mette un pò di tristezza ma per il momento voglio ciondolarmi in questo benessere che quei tre giorni mi hanno lasciato addosso e non voglio pensare a niente se non a quanto sono fortunata per avere un’amica così …. un’amica pronta sempre a capirti anche e soprattutto nei miei silenzi e ad avere la pazienza di starmi dietro nonostante il più delle volte rifiuto sempre i suoi inviti.

Ed è proprio a lei che ringrazio di cuore per i tre giorni  trascorsi insiemi e che porterò dentro di me per tutto l’inverno come appiglio per allontanare la tristezza nei giorni malinconici.

……IO SONO….

io sono quella che, al mattino si alza e non veste abiti firmati ma indossa una bella corazza e inizio il mio giorno affrontando tutto, e quando dico tutto, intendo lacrime, sorrisi, la pioggia che mi bagna dentro quando fuori sorrido .

Io sono quella a cui hanno insegnato che il saluto è EDUCAZIONE ed è altrettanto EDUCATO rispondere…quella a cui hanno insegnato che nella vita tutto si può DIMENTICARE tranne il BENE RICEVUTO…quella a cui hanno  insegnato che se una persona si ritiene SUPERIORE A TE bisogna lasciarla vivere nella sua INFERIORITA’…quella a cui  hanno insegnato a VIVERE E CAMMINARE A TESTA ALTA perché nessuno è così importante DA FARCI ABBASSARE LO SGUARDO.

Io sono quella che non ascolta musica qualsiasi…. quella che non vede solo le cose comuni….quella che non legge solo quello che colpisce….quella che sogna un mondo pieno di sfumature che possono migliorarlo….. quella che scrive me stessa per arrivare agli altri perché a parole perderei la magia dei sentimenti che ho dentro.

Io sono quella che crede  nell’amore quello dalle farfalle nello stomaco, quello che ti scompiglia i pensieri e non ti fa capire più niente…e se c’è una cosa che ho imparato è che si deve fare appello a un certo grado di umiltà e di indulgenza quando si giudicano i meccanismi del cuore di un’altra persona..

Io sono quella che non ama le cose a metà, quelle gentili concessioni nell’amicizia e nell’amore. L’amore e l’amicizia non concedono, “ti vivono”, “ti danno”, “ci sono”.

Le cose che tollero meno al mondo, anche meno dell’ignoranza, è la maleducazione e la falsità…..perché se avere il cervello piccolo è una disgrazia, essere falsi e maleducati è una scelta.

Io sono quella che ha sempre lottato per ottenere qualcosa dalla vita… quella che e’ sempre riuscita a rialzarsi da sola,anche dopo aver toccato il fondo…. quella che….nonostante tutto…ha sempre un sorriso a disposizione di chi ne ha bisogno…. quella che anche quando il buonsenso le consiglia di rinunciare ….trovo un modo per inseguire ciò che voglio anche sapendo che mi faro’ del male…. quella che….in fin dei conti ….ha la responsabilità delle sue scelte e ne accetta le conseguenze belle o brutte che siano!

L’allegria e la felicità nella mia vita non durano che pochi attimi per volta, perché c’è sempre qualcosa di nascosto in agguato e pronto a saltare fuori per rovinare tutto e renderti conto che era solo una illusione.

Io sono quella che ha preferito e preferisce vivere la sua vita potendo mostrare faccia…intelligenza e valori…invece che tette…culo e azioni di basso livello…perché la classe sta nell’ANIMA !!!!

C’è sempre una prima volta!!!!

Nella vita c’è sempre la prima volta per ogni cosa …. e per me ieri è stata la prima volta che ho ammesso qualcosa che prima d’ora non avevo mai fatto …. semplicemente perché quando si tratta di esprimere i sentimenti … ma non un TI VOGLIO BENE …non un MI MANCHI …. non un MI PIACI … non un TI AMO… che riesco ad esprimere senza nessun problema perchè credo che non ci sia niente di più bello che dire ciò che si prova sempre nella consapevolezza che non possa essere ricambiato….ma qualcosa che va oltre …. come la GELOSIA… ho avuto sempre un pò di timore … per cui ho sempre cercato di negare anche a me stessa di provarla per una persona perchè quando provi una cosa del genere vuol dire solo che quella persona ormai fa parte di te altrimenti saresti indifferente.

Eppure ieri l’ho fatto …. e questo gesto ha lasciato addosso una strana sensazione…. una sensazione mista tra il senso di vergogna per ciò che ho fatto e la soddisfazione per aver avuto almeno per una volta il coraggio di esprimere questa gelosia …. gelosia….una cosa che non ho mai sopportato …a tal punto che la storia con il mio ultimo ragazzo è terminata proprio perchè lui mi accusava di non essere gelosa di lui … ma se non lo ero…era solo perchè di lui mi fidavo e di conseguenza non ne vedevo la necessità …. però lui questo purtroppo non l’ha capito.

E’ da ieri che mi chiedo se ho fatto una cosa giusta o sbagliata …. ma quando purtroppo non hai più nulla da perdere …. tenti il tutto per tutto … anche perchè a volte proprio per nascondere dentro di noi certi sentimenti che le cose vanno via ….preferisci perderle pur di non ammettere a te stesso quanto ci tieni a quella persona. …oppure semplicemente perchè la paura di un rifiuto prevale su tutto anche sulla voglia di metterti di nuovo in gioco e rischiare.

Poi però ti fermi a riflettere, e pensi che la vita è breve e va vissuta …pensi che tu non sei una di quelle donne  che per sapere se una persona ci tiene a te,la devi lasciare andare via e se poi ritornerà è tua per sempre… no io non sono così….io preferisco dire ciò che provo e saperlo direttamente senza sti cachi di trucchi….così come non sono una che pensa che ci vuole l’assenza per capire se tu gli manchi ….no… a me piace essere presente ….e poi ancora  pensi che non è da te vivere nell’incertezza, portare avanti situazioni che un giorno ti fanno stare bene e il giorno dopo ti lasciano un pò di amaro in bocca … e così decidi che è meglio ricevere un NO secco… meglio sapere che per quella persona tu non sei poi così importante come credi ….perchè almeno così hai una certezza… e puoi finalmente porre fine a questa situazione… e guardare avanti con la consapevolezza che hai fatto tutto quello che era nelle tue possibilità.