In un mondo che…..

​In un mondo sempre più scevro di autenticità, viene difficile credere che c’è sempre l’eccezione che conferma la regola.

Siamo così abituati ad essere astuti manipolatori o miseri manipolati, che anche quando ci accade l’unicità di un qualcosa, riusciamo a dubitarne e a non vivercelo in serenità.

È vero che, nessuno fa niente per niente, ma al contempo, non bisogna mai generalizzare. 

Anche in un campo di gramigna, nel punto più impensato, nascerà un fiore che spiccherà tra le erbacce.

In un mondo che vegeta sulla finzione, troverai sempre chi non recita ma sente.

In un mondo dove tutto è diverso da come appare, poiché falsato da veli e orpelli per distogliere l’attenzione dal cuore, troverai sempre, chi il cuore, lo indossa a nudo.

In un mondo dove prevale la frivolezza, troverai sempre chi vive le cose in maniera profonda dando un valore immenso anche al più piccolo dei gesti.

In un mondo che, tutti vogliono dimostrare tutto, come fossimo in un’aula di un tribunale, troverai sempre chi non ha bisogno di far nulla, eppure lo sentirai forte dentro l’anima come fosse parte di te.

In un mondo che perde sempre più il senso della vita e dell’amore, troverai sempre chi dell’amore fa una vera e propria dottrina di vita.

Conclusione?

Non lasciarti ingannare da chi mortifica l’essenza delle cose pur di dimostrarne la non autenticità, vivi di cuore indossando solo la tua pelle e, di sicuro, ti accorgerai che di gente che vive di sentimenti puri e autentici, ne troverai più di quelli che pensavi di trovarne.

Pubblicato in MIEI PENSIERI | Contrassegnato , , , , , , , , , , ,

BUON ANNO A TUTTI !!!!!

E per questo nuovo anno voglio solo sperare che esso possa portare un pó di umanità nei cuori di tutti noi perché il mondo ne ha davvero bisogno visto che stiamo diventando tutti o quasi tutti egoisti di fronte ai bisogni degli altri, soprattutto delle persone a noi più care !!!!!

Pubblicato in MIEI PENSIERI | Contrassegnato , , , , , , , , ,

” Giusto per…”

Premetto che questo post non vuole essere un intervento pro o contro Renzi o qualsiasi altro……ma sono stanca di tutte queste polemiche che ci sono state prima del Referendum ed ora con la crisi di governo.

Tutti dicono che tengono a cuore i problemi del nostro Paese, che prima di ogni cosa viene l’interesse di ogni singolo cittadino eppure a me,nei fatti,non sembra proprio….anzi ognuno pensa solo a tirare acqua al proprio mulino.

La politica è una cosa che non mi è mai piaciuta …. tuttavia mi piace essere aggiornata seguendo i vari programmi come La GABBIA o PIAZZA PULITA perché li ritengo quelli più credibili dove non c’è censura o una chiara presa di posizioni.

Non mi vergogno dicendo di aver votato NO al referendum però è anche vero che l’ho fatto semplicemente perché alcuni punti della riforma non mi convincevano e non perché ho giudicato il governo Renzi perché per questo c’erano le elezioni parlamentari. Eppure mi rendo conto che molti hanno trasformato,anche con la complicità di certi pseudo politici, questo referendum come un referendum per mandare o no Renzi a casa perdendo così di vista il vero significato della riforma.

Ed ora quelle stesse persone continuano a lamentarsi per ciò che sta succcendo in questi giorni…….ma senza entrare troppo nel merito della questione. ….al di là del fatto che dietro alla nomina di Gentiloni a Presidente del Consiglio ci possano essere altre macchinazioni …a tutti coloro che dicono : “Un altro Presidente non eletto da noi ” vorrei solo ricordargli che è la Costituzione ad aver dato all’Italia un sistema dove il Presidente del Consiglio non viene eletto dal popolo. 

Il popolo elegge il Parlamento e vota i partiti….dopo le elezioni i partiti eletti vanno dal Presidente della Repubblica e il Presidente della Repubblica sulla base delle indicazioni ricevute nomina il Presidente del Consiglio. Se quest’ultimo perde il consenso della maggioranza dei parlamentari cade e il gioco di cui sopra si ripete. I partiti vanno dal Capo dello Stato e il Capo dello Stato cerca un nuovo nome ….oppure lo stesso se quest’ultimo è in grado di riunire di nuovo una maggioranza. Se non si trova un nome si va ad elezioni anticipate. In tutto questo sistema il popolo non ha voce in capitolo ….. o meglio….lo ha indirettamente tramite i suoi rappresentanti ma non attraverso votazioni.

Purtroppo è così dal 1948….anzi è così da sempre perché a livello nazionale il nostro Paese non ha mai conosciuto conosciuto l’elezione diretta del Capo del Governo. A partire dagli anni ’90 una serie di riforme ha introdotto l’elezione diretta dei sindaci o poi dei leader degli enti locali e il passaggio alla legge elettorale maggioritaria …..il cosiddetto MATTARELLUM poi abolito nel 2005….ha favorito questa teendenza anche a livello nazionale dove le coalizioni di centrodestra e centrosinistra si sono sempre presentate agli elettori guidate da un leader-candidato che in caso di vittoria è poi andato a Palazzo Chigi. Ma non essendo cambiata la Costituzione, di fatto, la scelta del Presidente del Consiglio è rimasto un potere nelle mani del Parlamento e del Presidente della Repubblica….. e gli elettori sulla scheda e elettorale hanno continuato a sbarrare il simbolo di un partito e non il nome di una persona.

I governi in Italia si formano così…. pertanto è è perfettamente costituzionale e legittimo la nascita di un governo non votato dagli elettori. E lo è anche se il governo si regge su una maggioranza completamente modificata da cambi di casacca e voltagabbana vari……quindi non capisco perché tutto questo echeggiare allo scandalo da parte di molti,compresi alcuni politici !!!!

Pubblicato in MIEI PENSIERI | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , ,

” ANAS AL-BASHA…per non dimenticarlo “

 Anas Al-Basha era un ragazzo di 24 anni….era come noi, un ragazzo normale che ha fatto ciò che riteneva giusto: far sorridere i bambini…per ricordarlo riporto qui un articolo letto poco fa di Giulio Cavalli, un articolo che non merita commento perché parla da solo….
” Ci vuole coraggio per far ridere. Bisogna essere capaci di dare del tu al dolore e  di prendere in giro la morte. Anas Bahsa ha deciso di fare l’artigiano del ridere ad Aleppo, per i bambini. Poco da ridere ad Aleppo, davvero: bombe sui civili, sugli ospedali, sulle pozzanghere che si fanno laghi e poi rimangono l’unica acqua buona da provare a bere.

Fare il clown in guerra è una giocoleria al quadrato: tutti che si chiedono che ci fa un pagliaccio sotto le bombe quando la domanda sarebbe “che ci fanno le bombe” sopra le teste dei bambini. Ogni tanto un naso rosso serve per recidere i fili del benpensare che ci occludono le vene della fantasia. Ci vuole coraggio per far ridere. Già.

Anas è morto. Ieri. Sotto le bombe. Niente bombe d’acqua e nemmeno coriandoli a striscie: Anas è rimasto schiacciato da una bomba a forma di bomba che lì ad Aleppo si sgancia in nome della difesa della democrazia. Un aereo si è alzato, notevolmente addestrato, costosamente militarizzato, per uccidere un clown. Naso rosso, parruccone di capelli di stelle, scarpe lunghe all’insù e il cadavere al fianco. Chissà se non si è sentito scemo l’aviatore a bombardare un pagliaccio. Chissà se i generali e i comandanti non sono andati poi a letto fieri e marziali per avere difeso la Siria dai clown.

Anas Bahsa è morto a 24 anni, consolatore dei bambini in guerra. Noi che scegliamo la bevanda da farci portare in camerino, noi che ci rabbuiamo per un mugolio dalla platea poi abbiamo un collega che ha talmente tanto coraggio da riderci sopra e poi morirci addosso. Chissà che il mondo del teatro non abbia mai un guizzo di fantasia e finisca per premiare lui, Anas, spacciatore di sorrisi terminali. Io stasera sono in scena. E mi sento così piccolo, io. “

Pubblicato in PENSIERI | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , ,

” Lettera mai consegnata “

Caro blog,so che ciò che sto per fare è sbagliato e non dovrei farlo perché è più giusto e onesto consegnare la lettera a chi di dovere anziché pubblicarla in un blog pubblico dove tutti possono leggere….. ma se lo faccio è solo perché nonostante il bisogno e soprattutto il desiderio di dare questa lettera alle persone interessate….so,al tempo stesso, che non avrei mai il coraggio di farlo perché sono sicura che le mie parole verrebbero lette in modo diverso da quello con cui le ho scritto ….perché se  c’è una cosa che ho capito è che per gli adulti è più facile ammettere che sbaglia chi osserva e interviene in una situazione anziché ammettere i propri sbagli e soprattutto quanta verità ci possa essere nelle osservazioni fatte . Quindi la pubblico qui almeno per liberare la mia mente dai tanti pensieri che la affollano e allegerire,  per quanto poco possa servire, la rabbia che porto dentro.

” Cari,vi scrivo questa lettera che vorrei leggeste insieme perché riguarda entrambi e lo faccio spinta dall’amore che ho per i bambini, che siano i miei nipotini o bambini qualsiasi. So, che ciò che sto per dirvi va a svantaggio mio e degli altri perché fortunatamente voi ci date la possibilità di trascorrere molto tempo coi bambini, di divertirci con loro e vederli felici… ed io ogni volta penso sempre a voi e a ciò che vi perdete. Io vi ho visto fare i genitori quando le cose tra di voi andavano bene e vedo anche come vi comportate ora che le cose tra di voi sono cambiate e che anche se siete ancora una famiglia, vivete ognuno la propria vita.Ricordo quando entrambi o separatamente vi mettevate a giocare con i bambini ,le risate si sentivano fino a giù…. Ora,però, da quanto tempo non lo fate più????….. Da quanto tempo entrambi o separatamente non fate più colazione con i bambini????…. Da quanto tempo non avete più il pensiero di cucinarli ???….E non dico da quanto tempo non mangiate più tutti insieme vicino alla vostra tavola in cucina perché capisco che la situazione che si è venuta a creare non lo permette più…..eppure almeno una volta, visto che comunque siete in buoni rapporti e ancora vi siete separati, un piccolo sforzo lo potete anche fare ed accontentare cosi la piccolina che desidera tanto ciò. Ormai questi bimbi passano dalla casa di una nonna all’altra manco fossero pacchi e non sanno più cosa significa stare a casa loro,giocare nella loro stanza dei giochi….eppure lo desiderano tanto perché l’hanno detto in più di una occasione. Ora tu, mamma dei bimbi, potresti dirmi che quelle poche volte che sei rimasta a casa invece di uscire con il nuovo tizio,  comunque i bimbi e soprattutto la piccolina hanno preferito rimanere giù da noi e non salire sopra. Ma vi siete mai chiesti il perché???….. Pensate che sia un capriccio dei bimbi,eh!!… invece io credo di no….non avete mai pensato che è perché ormai loro si sono accorti che da voi non ricevono più l’attenzione di una volta e di conseguenza si rifugiano in chi gliela da??????…..Il piccolo ha bisogno di nutrirsi meglio,parole della pediatra…. ma voi vi siete mai preoccuparti di lui e di dargli il latte la sera ??????….no….per te mamma è stato più facile assegnare questo compito a noi dal momento che la sera stanno col papà e quindi da noi perché tu devi uscire e torni chissà a che ora…..eppure queste sere che sei rimasta a casa non ti ho visto mai preoccuparti di dare il latte al piccolo….evidentemente perché troppo presa a chattare e a fumare…e il piccolo è figlio vostro!!!! Ma al di la di questo,vi siete mai chiesti da quanto tempo non vi fermate più con loro??? non guardate più un cartone animato con loro??? non gli leggete più un libro??? non gli donate più una carezza,un abbraccio quando ne hanno più bisogno e non quando avete bisogno voi??? Dico questo non perché voglio farvi la predica o voglio farvi sentire in colpa oppure perché a noi non piace stare con loro….assolutamente no perché per i bimbi farei e saremo capaci di fare qualsiasi cosa….ma vorrei solo farvi notare quanto e come siete cambiati nel ruolo di genitori, interessandovi solo alla vostra situazione e dimenticandovi della cosa più bella che avete: I BAMBINI!!!… Voi nell’inseguire, ciascuno a modo suo, la propria libertà, nel vivere come piace a voi……non vi rendete conto che state togliendo attenzione ai vostri bimbi, regalandogli solo sprazzi del vostro tempo, perdendovi così i loro migliori momenti. Voi che nonostante dite di amare tanto i vostri figli e che senza di loro non potete vivere…..comunque fate venir meno la vostra presenza senza notare che li state allontanando da voi !!!! Con questo non voglio dire che dovete rimanere insieme per i vostri figli …no,non sono così stupida….se volete separarvi nessuno lo può impedire…..però mi piacerebbe tanto che voi nello scegliere ciò che sia meglio per voi,vi chiediate anche: Cosa sia meglio per i bimbi!!!!! Mi direte: ” si abitueranno” ….certo ma vi siete chiesti a che prezzo?????……Voi avete due bimbi che sono la fine del mondo e di ciò dovete essere orgogliosi….. loro da voi si aspettano tanto ma voi cosa gli dato in cambio???…I giocattoli che ogni tanto li portate??? E a che serve???? Solo a pulire la coscienza perché in cuor vostro sapete benissimo che non state facendo il meglio per loro…..loro che chiedono a voi solo amore,attenzione, un sorriso,un abbraccio, una carezza, mostrarvi il gioco che stanno facendo o qualcosa che hanno scoperto  per condividerla con voi, per vedervi felice e ricevere un complimento da mamma e papà. Sapessi quante volte mentre fanno qualcosa di bello dicono “mamma” o “papà” …e puntualmente voi non ci siete, troppo impegnati a pensare solo a voi e a godervi la vita ….e senza mai chiedervi: ” cazzo,che ci faccio qui???….io dovrei essere a casa con i miei figli e non in giro…Una volta ho sentito dire da una ragazza ad un genitore che la trascurava: ” NESSUNO CHIEDE DI NASCERE ” …..ed è vero…siamo noi che decidiamo, a volte forse anche egoisticamente per soddisfare il nostro bisogno di sentirci chiamare “mamma” o “papà”, di mettere al mondo un bambino….per questo quando lo facciamo dobbiamo essere coscienti della responsabilità che ci stiamo assumendo, che stiamo decidendo di rinunciare ad un pezzo della nostra libertà, che stiamo rinunciando a un po del nostro tempo perché abbiamo il diritto e il dovere di impegnare il nostro tempo a regalargli una infanzia serena e felice che sia all’altezza dei loro bisogni e delle loro esigenze. Non possiamo più dire ” a vita è a mia e faccio quello che voglio ” ….no….”a vita è a mia ma prima vengono le esigenze e i bisogni dei miei figli “. Non dico che non dovete pensare alla vostra vita, non vi sto chiedendo di rinunciare ad essere felici…..vi sto solo chiedendo di rispettare in tutto ciò i vostri figli….di non rovinargli la loro infanzia, di non strapparli alle loro abitudini che voi stessi gli avete fatto prendere,di non allontanarli dalla loro casa di infanzia…..perché noi adulti siamo capace di adattarci,  di rialzarci dopo una dura delusione…… ma i bambini no, loro non hanno ancora l’età per sopportare questo….li marchiamo a vita e quando ce ne acccorgeremo sarà già troppo tardi.E sarete felici così????….. È davvero questo che volete per i vostri piccoli????…..Non credo!!! Voi avete la fortuna di non essere come tante coppie che quando stanno per separarsi….urlano e rendono l’atmosfera in casa pesante per i bimbi…pensateci bene a loro…. Perché se è pur vero che vivono nell’amore, siete sicuri che da un paio di mesi a questa parte questo amore in cui vivono ci sia anche il vostro???????…..vi siete mai chiesti perché i bimbi preferiscono stare con i nonni????….. perché é sempre un loro capriccio o sarà perché da un paio di mesi a questa parte hanno una mamma troppo impegnata col cellulare e un papà troppo impegnato col suo lavoro?????? Ribadisco ancora che ciò non è un attacco a voi….ne un voler dire che siete cattivi genitori… non ho nessun titolo per farlo….siete solo voi che vi dovete giudicare e voi in cuor vostro avete la risposta. Ora concludo dicendo che visto che si avvicina il Natale, la festa tanto attesa dai bimbi, se potete…. aspettate ancora che passi sto periodo prima di decidere cosa volete fare….non rovinategli questa festa….ma fate un bel regalo ai vostri figli…no,giocattoli ….ma regalate loro il vostro amore, la vostra attenzione e la vostra presenza perché questo sarà il più bel regalo che potete fargli. Vi chiedo scusa se sono stata un po dura ma vi voglio bene così come ne voglio anche ai bambini …..e sapere ciò che dovranno vivere mi fa male …..perché noi adulti a volte siamo così egoisti da mettere noi, i nostri bisogni e la nostra felicità al primo posto e non ci fermiamo mai a riflettere e a chiederci : “Ma i bambini cosa vogliono? ” ….” Ma i bambini saranno contenti di questo???…..saranno felici di cambiare con me???…..è giusto far pagare a loro questa separazione????? ” ….rispondetevi da soli,da genitori coscienziosi e non da persone che pensano solo a se stessi !!!!!! ”

Ecco questo è ciò che vorrei dire a queste due persone che sembrano invece non voler saper nessuna ragione  ma che pensano solo a loro stessi…….che peccato ……soprattutto vedendo che lei si sta perdendo dietro a un tizio di cui nessuno ha un’ ottima  considerazione compreso i genitori di lei che si vergognano di come si sta comportando la loro figlia….la quale non conosce vergogna ne un minimo di pudore !!!!!!!

Pubblicato in MY LIFE | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , ,

” Ma come è strana la legge…”

Stasera sono assalita da un grande senso di malinconia misto a tristezza perché sono stanca di dover vedere le persone a cui ti affezioni e a cui vuoi un mondo di bene uscire dalla tua vita….o almeno non farne parte più come una volta.

Mi chiedo perché la vita ti deve fare sempre questi brutti scherzi….perché almeno per una volta non posso godermi i miei nipotini come vorrei e come ho imparato a farlo,ogni singolo giorno,in ogni momento della giornata,per sempre.

Ho creduto fortemente che almeno questa volta,almeno con questa ennesima separazione dopo quella del mio primo fratello ….i bambini non li avrei perso per sempre ma sarebbero rimasti.

Eh no, mi sono sbagliata proprio alla grande….perché parlando con un avvocato della situazione di mio fratello….parlando del fatto che la moglie lo vuole lasciare perché ha perso la testa per un altro….ho scoperto che, nonostante ciò, i bambini,in caso di separazione,verranno affidati alla madre perché ancora piccoli. 

Vaffanculo che lei si è messa con un tizio che non gode di buona fama,vaffanculo che lei si è messa con un tizio di cui tutti e sottolineo tutti, dicono che è uno scemo,che non ha voglia di lavorare,che vive con la pensione del padre il quale vive con una ucraina, che sto tizio beve,ama giocare ed è rozzo,un tamarro, che ha fatto morire la madre dal dispiacere e che anche se ha i soldi ha una casa sporca…….vaffanculo a tutto questo….la legge sta sempre dalla parte della madre.

Il marito tradisce e chiede la separazione…..i figli vengono affidati alla mamma.

La moglie tradisce e chiede la separazione…..i figli vengono affidati alla mamma.

Mi sembra che qualcosa non torna….o mi sbaglio????….perché il marito,il padre che sia traditore o no la prende sempre in quel posto….per la serie,come si dice dalle mie parti, curnut e mazziatt ….!!!!!

E allora mi chiedo…. e una legge che non tiene conto di tutto questo è veramente una legge che tutela i bimbi?????…..sarò anche di parte,ma ho molto dubbi su tutto questo….. perché è vero che la madre è sempre la madre….ma si può ancora definire madre una persona che, nonostante tutti compreso la sua famiglia ( genitori e sorelle di lei),le hanno fatto notare che si sta mettendo in un bel guaio visto il soggetto poco affidabile, non vuole sentire ragione perché, secondo lei, lui è un angelo e la vita è sua????……si può ancora definire madre una persona che pensa solo a rincorrere la sua felicità comportandosi come una adolescente al primo amore e che non si ferma per un momento a riflettere che ha delle responsabilità verso i bambini??????…..si può ancora definire madre una persona che anche se non ancora separata la sera esce con il suo amante (perché al momento questo è) e torna alle 24 mentre il sabato dopo aver portato i bimbi al marito verso le 8 di sera se ne esce,dorme fuori e i bimbi li rivede,se sono ancora svegli,la domenica quando torna sul tardi?????…..no,io non credo che si possa definire una madre responsabile una donna che si comporta così……eppure la legge, se ne fotte di tutto ciò, e affida i bimbi a lei…..!!!!!!

Vaffanculo a sta legge de merda…..vaffanculo a questi adulti che per quattro soldi so capaci di mandare tutto al diavolo,di perdere ogni vergogna e pudore….vaffanculo a questi adulti che nonostante abbiamo delle responsabilità si comportano come se fossero adulti liberi….. vaffanculo con tutto il  cuore!!!!!!!?

Pubblicato in MY LIFE | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , ,

” Una donna forte…”

A una donna forte non viene chiesto mai se è stanca, quanta storia c’é dietro a quei sorrisi, se stia soffrendo o crollando, se abbia qualche ansia o paura. 

A una donna forte non viene perdonato nulla. Se magari perde il controllo, si trasforma in debole, se perde le staffe si trasforma in isterica. 

​Quando ti vedono una donna forte, pensano che tu non abbia bisogno di niente e di nessuno, che tu puoi sopportare tutto, che qualunque cosa accada, la supererai, che non ti interessi essere ascoltata, che non hai bisogno di essere accudita o coccolata. 

Quando ti vedono una donna forte, ti cercano solo per farsi aiutare a portar le loro croci, o perchè tu possa ascoltare le loro lamentele, ti parlano pensando che tu non abbia bisogno di essere ascoltata, ti trattano come fossi un uomo cazzuto ma non sanno che anche quelli, prima o poi,crollano.

L’importante e’ che lei sia sempre là: “un faro nella nebbia o una roccia in mezzo al mare”.

Quando la donna forte manca anche per un attimo se ne accorgono subito, quando invece c’e’ sempre la sua presenza viene data per scontata.

Quanta forza che ci vuole ogni giorno ad essere una donna forte. 

Ma di questo non frega niente a nessuno.

Pubblicato in MIEI PENSIERI | Contrassegnato , , , , , , , , ,