“ 50 Sfumature di Grigio “

 

Finalmente ho avuto modo di vedere sto film che tanto scalpore ha fatto “ 50 Sfumature di Grigio “ e, dal momento che ho anche letto la trilogia, posso esprimere la mia opinione.

E’ chiaro che quando si legge un libro si rimane sempre delusi dal film perché i personaggi non rispondo mai perfettamente alla descrizione o all’immagine che ci siamo fatta noi in seguito alla descrizione ma anche le situazioni lasciano sempre un po’ di amaro…..la stessa cosa mi è capitata anche con il Codice Da Vinci.

Più di Anastasia Steele, è il personaggio maschile Cristian Grey di cui sono rimasta un po’ delusa perché sinceramente avrei scelto qualcuno di ancora più sexy, più affascinante.

Detto questo, la cosa che mi fa rimanere perplessa è tutto questo gran parlare, tutto questo scalpore intorno al film e ovviamente tutta colpa del tema in cui è incentrato il libro….

L’hanno definito un film, una trilogia erotica …. ebbene.. e cosa c’è di male????…..ognuno fa sesso come desidera …. e poi mi sembra che Grey non costringeva nessuna…sicuramente è squallido firmare un contratto, negoziare …. ma si può sempre scegliere se accettare o meno. C’è la stanza dei giochi????????? ….embè …. se la donna è consenziente che c’è di male????….soprattutto se adulti???….Perché stupirsi così tanto di tutto questo???…proprio non me ne capacito ….. manco chi sa cosa facessero…. eppure nel film sicuramente c’è meno sesso di quanto se ne parla nel libro.

Io la trilogia l’ho trovata decisamente molto bella, vedo due persone che all’inizio vivono la relazione in modo diverso, lei come una romanticona, lui freddo, razionale …. poi l’ingenuità di lei, la sua dolcezza, il fatto di essere stato il suo primo uomo…trasformano la relazione dominatore/sottomessa in una vera coppia, una coppia che vive la sua sessualità a 360 gradi ….. e allora cosa c’è di scalpore qua?….ah già, troppo sesso…maro, sei pazza Pina?….in un mondo dove tutti sono casa e Chiesa? tutti sono puritani???? nessuno fa sogni erotici e nessuno ha desideri proibiti????…..e daiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii …..

Ma magari incontrassi un uomo come Grey …. ma non perché ricco, dominatore …. no… ma perché  nonostante le sue sfumature alla fine cede anche lui alle ragioni del cuore,dando spazio ai sentimenti pur rimanendo sempre un pò razionale.

Non è romanticismo il mio, anzi una cosa che non amo particolarmente …. ma è bello avere al tuo fianco un Uomo che ti fa sentire il centro del suo mondo, un Uomo che oltre te non esiste nulla, un Uomo che ti dà tutto il suo piacere e vuole solo il tuo piacere, un Uomo che ti fa sentire sempre eccitata, sempre proiettata nel mondo del piacere assoluto. 

L’unica cosa che non amo ….è la sua autorità, il decidere le cose senza consultare, il dire cosa fare o non fare….no ….questa è limitare la libertà della persona … e questo cosa io non potrei mai tollerarlo, anche perché quando mi dicono di fare una cosa, in me scatta una certa ribellione e faccio l’esatto contrario perché ho bisogno di  riaffermare il mio essere uno spirito libero.

Vabbè sarò sbagliata io ….. ma continuerò a pensarla così sempre …. !!!!

Annunci

“ Uomini : originalità zero “

Prima di entrare nello specifico dell’argomento, tengo a precisare una cosa: NON SONO FEMMINISTA, anzi sono la prima a criticare la mia categoria e se qualcuno volesse scatenare la mia ira basta accusarmi di esserlo.

Dico ciò perchè voglio parlare di una cosa degli uomini che mi fa molto ma molto ridere : la loro mancanza di originalità.

Eh si, sono così scontati nei loro gesti, nei loro comportamenti, nei loro modo di fare, nelle loro parole che basta poco per capire dove vogliono andare a parare.

All’inizio tutti bravi oratori, da far invidia persino a Giulio Cesare,

tutti gentili e rispettosi nel modo di porsi con te,

tutti attenti a lasciarti un pensiero,

tutti romantici con le parole da farti venire quasi il diabete,

ma poi quando iniziano a capire che non avranno nulla da te, allora li vedi indietreggiare, all’improvviso si riducono i pensieri come se non avessero più parole da dirti, il rispetto e l’attenzione, a braccetto e ridendo, li vedi allontanarsi mentre lui, l’oratore, il buon amico,l’uomo che si preoccupava per te, il romanticone diventa un miraggio, l’indifferente, il silenzio.

E a quel punto mentre tu, tra te e te, pensi: “ E’ un uomo, cosa ti aspettavi???? non puoi non ridere per quanto sono ridicoli e ipocriti.

E rido sai perchè?

Perchè la maggior parte degli uomini si comportano così per un unico scopo: sesso e solo sesso…..e mai nessuno di loro però ha le palle di dirtelo schiettamente senza giri di parole, senza tutto questo teatrino che mettono in atto….no…. perchè loro hanno bisogno di tastare prima il terreno, hanno bisogno che sia te a fare il primo a passo, a far capire loro che possono osare…. perchè loro, poverini, non si permetterebbero mai ,una donna va sempre rispettata….che ridicoli maro….”una donna va sempre rispettata” ….nonostante poi la chiamino, fatemi passare il termine, troia,zoccola, una facile….dai…non si può non ridere di tutto questo….di questa incoerenza, di questa mancanza di originalità …..di questo modo di porsi così ridicolo come se non sapessimo cosa vogliono ……come se non sapessimo che per la maggior parte di loro il  primo pensiero del mattino è: “Mmmmm fammi pensà come posso usa il pisello stamattina” e bastaaaaaa……fatevi conoscere per ciò che siete tanto ormai siete sgamati… e con questo, ci tengo a sottolinearlo, non significa che le donne siano tutte sante e tutte vittime ….no….ce ne sono certe che agli uomini non li vedono proprio.

Ah e la cosa ancora più ridicola é che nel momento in cui glielo fai notare….hanno anche il coraggio di negare….ma poi chissà perché….. scompaiono lo stesso…ahahahahahhahahah!!!!