….E CI SONO COSE!!!

Ci sono delle cose che nessuno sa spiegare….ci sono cose che non hanno una spiegazione….ci sono cose di cui si è stanchi di capire perché magari non ne vale la pena….ci sono delle canzoni che riascolti mille volte perché ti fanno ricordare la tua infanzia, il tuo primo amore, un amore finito, un’amicizia, momenti indelebili …. ci sono canzoni che sono pugni nello stomaco o quelle che ti fanno versare lacrime, già le lacrime cosa che molti di noi hanno versato….lacrime amare, lacrime silenziose, scese durante una notte buia. Inutili lacrime che non risolveranno niente. Lacrime calde, che ti rigano il viso e ti rovinano il trucco. Lacrime trattenute da troppo. Lacrime che si portano via troppe cose, che volevi non finissero mai; ricordi, parole, speranze costruite in così tanto tempo e perse in troppo poco. Lacrime che ti prometti non scenderanno più per cose così futili, ma lacrime che si ripresenteranno ogni volta lacrime che ricacci dentro e gonfiano il petto, stanno li a dirti che il dolore ha bisogno di straripare trattenerlo fa solo più male ignorarlo offende la dignità…farlo esplodere ti restituisce la libertà….e ancora lacrime per rimpiazzare la tua voglia di urlare per una cosa che senti dentro una cosa che ti fa incazzare una cosa che ti fa alzare le braccia al cielo per gridare contro il cielo… si proprio così…vorresti tanto urlare….urlare contro il cielo perché cerchi una valvola di sfogo… perché ti senti sola dentro una stanza….sola contro un mondo evoluto ma che non matura mai che è sempre lo stesso anzi addirittura peggio ma cerchi in tutti i modi di trattenerti dal non urlare mentre senti la voce strozzata in gola per paura di disturbare e allora eccole ricomparire le tue lacrime le stringi tra le dita e ti guardi persa nel vuoto…un vuoto che sembra parlarti e dirti cosa cerchi cosa vuoi veramente cosa ti manca te lo sei chiesto?

Ovvio e non una ma centomila volte fino all’inverosimile e forse è proprio questo il problema perché se solo smettessi di cercare di chiedere di desiderare forse sì che starei meglio forse sì che non sarei più triste invasa da tanta insoddisfazione rabbia forse sì che mi sentirei bene nella mia monotonia nella mia solitudine e soprattutto forse si che smetterei anche di urlare perché tanto alla fine ti rendi conto che così fai del male solo a te stessa alla tua salute mentre devi rispetto al tuo corpo al tuo cuore alla tua anima alla tua mente che chiedono a gran voce un po’ di tranquillità di serenità di pace interiore…..e perché tanto alla fine ci sei sempre e solo TU …tu che sei stanca di parlare….stanca di credere….stanca di tutte le ingiustizie…..stanca anche di lamentarti e passare per una paranoica….stanca di tutto ma non di VIVERE….quello mai perché non c’è cosa più bella nonostante le difficoltà e allora al diavolo tutti…!!!

Annunci

….non so perché ma!

Sono appena rientrata a casa dopo un pomeriggio e una serata trascorsa a casa di una mia carissima amica….tra chiacchiere e risate….con lei il marito e le bimbe….eppure ora sento una grande tristezza….un senso di vuoto dentro me….il tempo passa velocemente la vita scorre e penso alle cose che sto perdendo al tempo che sto sprecando così inutilmente a come sto buttando via la vita…la MIA VITA….a cosa vorrei ma non ho a come avrei voluto vivere ma non è così….a quanto mi senta sola nonostante le persone vicino a me….e mi viene così una gran voglia di piangere e forse un bel pianto è la cosa migliore per mandare vita questa sofferenza questa insoddisfazione interiore!!!

Vorrei….quanto vorrei

Conoscerti senza riserve…

Sapere ciò che realmente pensi e averti…

Poterti togliere ogni dubbio…

Farmi conoscere nella mia integrità…

Viverti avendoti al mio fianco…

Cullarti dolcemente comunicandoti ciò che sento…

Parlarti mentre i miei occhi incrociano i tuoi…

Sentirti scorrere lungo i brividi che la mia mente e il mio corpo percepiscono…

Starti vicino anche con il mio silenzio…

Vorrei e quanto Vorrei

AMICO MIO….

…..strani pensieri!

E’ successo tutto stamattina….

Avevo voglia di fumare una sigaretta…prendo il pacchetto dalla borsa e mi soffermo sulla scritta: IL FUMO NUOCE GRAVAMENTE ALLA SALUTE…..insomma uccide….e subito nella mia mente prende forma un pensiero: Azz il fumo uccide…e le persone allora??????? ….Ci sono persone determinate persone che sono peggio delle sigarette…..ti spengono lentamente piano piano giorno dopo giorno….con una differenza però….le sigarette almeno decidi tu di comprarle decidi tu di fumare e sei pienamente cosciente del male che ti fai consapevole di ciò a cui potresti andare incontro e te ne assumi tutte le responsabilità ….invece le persone quelle no non le puoi decidere….incrociano il tuo cammino…alcune le conosci per caso è la vita che te le fa incontrare e a priori non potrai mai sapere del male che possono fare di quanto possano nuocere alla tua salute……..certo le puoi evitare le puoi allontanare puoi impedire loro di farti del male ma a volte quando ne prendi coscienza è già troppo tardi….il danno è stato già fatto e in quel caso non ci sono medicine che possono curare il dolore della tua anima…un dolore che non sapevi di andare incontro e soprattutto un dolore che non hai scelto tu di procurarti….perché quando conosci una persona ahimè non c’è nessuna scritta nessuna avvertenzaTriste

Comm si fa!!!

Comm si fà
a non aver paura del domani
quando nessuno è capace di darti una piccola certezza.
Comm si fà
a sperare in un futuro migliore
per tutti i bambini del mondo
quando viviamo nella totale indifferenza.
Comm si fà
a cercare di capire meno tante cose
a pensare più a stessi
e a fregartene di tutto e di tutti
perchè nessuno e dico nessuno merita qualcosa.
Comm si fà
ad essere meno sensibile
ai problemi degli altri
delle persone a cui vuoi bene
e per le quali faresti di tutto
per vedere un sorriso sul loro volto.
Comm si fà, comm si fà
‘o vuless sapè!!!

LA VITA

VITA…il più bel dono che una persona possa ricevere!

VIVERE…la cosa più difficile da fare almeno sembra essere così!

A rendere la vita complicata spesso siamo noi cercando la felicità chissà dove mentre è proprio dietro l’angolo, è dentro noi stessi ma la ignoriamo del tutto…creandoci problemi assurdi perché magari ci vergogniamo delle nostre debolezze, dei nostri desideri, delle nostre emozioni mentre basta semplicemente darsi l’opportunità di vivere col cuore aperto e tutto assume un altro colore…perché magari questo maledetto bisogno di avere sempre di più ci porta a non accontentarci mai chiedendo così alla vita più di quanto lei stessa possa darci e perdiamo così di vista le piccole cose che ci offre che ci sono vicine che ci passano accanto e con le quali potremo essere felici e provare emozioni intense.

Si,la vita è fatta di scelte e in questa frase non c’è nulla di rivoluzionario o di speciale. Da quando siamo piccoli siamo costretti ad effettuare scelte giorno dopo giorno, alcune in maniera consapevole altre in maniera inconscia, eppure siamo soggetti a questo ciclo continuo di cambiamenti che la vita ci propone dal quale non possiamo fuggire ma che dobbiamo affrontare .

Anzi è proprio nello scegliere, proprio in questa grande possibilità che abbiamo, che ribadiamo il concetto di essere liberi, liberi di scegliere ciò che sia più giusto per noi che più ci gratifica che più ci rende felici che più risponde ai nostri desideri alle nostre voglie alla nostra passione. Non a caso quando scegliamo cerchiamo di fare in modo, per quanto ci è possibile, che tutto ruoti intorno alle nostre reali esigenze e ce la prendiamo ogni volta che qualcuno decide per noi imponendoci scelte che non condividiamo ma che tuttavia a volte dobbiamo accettare perché di fronte all’evidenza non si può far nulla se non arrabbiarci reagire nonostante quella scelta ormai non la si può più mutare.

E le scelte che la vita ci pone possono essere banali semplici come quelle che facciamo quotidianamente che non ci creano nessun problema anzi… ma possono essere anche difficili importanti che ci portano a rivoluzionare tutta la nostra vita e di fronte alle quale molte volte non sappiamo scegliere ci facciamo prendere dai dubbi dalle paure dalle incertezze dalle insicurezze non riuscendo più ad essere obiettivi a valutare i pro e i contro rischiando così di fare una scelta sbagliata di cui poi ci pentiremo.

Certo a parole sembra tutto così facile così semplice….sembriamo tutti così bravi ma bisogna trovarsi davanti ad una scelta per capire perché non sempre è facile scegliere e non sempre si tratta di mancanza di coraggio o di non voler o saper rischiare….senza dubbio a volte bisogna pur rischiare ma rischiare in maniera intelligente riconoscendo anche quelli che sono i propri limiti.

Ma la vita è fatta anche di opportunità di saper cogliere l’attimo…attimo che ci passa accanto e che non sappiamo cogliere…..attimo che la vita ci sta regalando e non a caso…attimo che potrebbe cambiarci la vita che potrebbe essere un’opportunità che mai più si ripresenterà…attimo che può essere un segno fondamentale che può rappresentare la grande svolta  che ha una sua fondatezza un suo perché ….Invece noi troppi presi dai nostri problemi distratti e superficiali…troppo presi dagli eventi imprevisti …troppo presi  a volte anche dal dolore o al contrario dalla felicità che stiamo vivendo lasciamo perdere non cogliendone l’importanza non soffermandoci a capire il perché…..scegliamo quindi di far finta di nulla o meglio scegliamo di dare spazio alla felicità ai problemi agli eventi al dolore ci facciamo travolgere da loro non ragioniamo più annulliamo tutto e inconsapevolmente o consapevolmente ciò ci porta ad escludere completamente dalla nostra vita dalle nostre scelte quell’attimo quella grande opportunità che la vita ci sta regalando e preferiamo giustificare il tutto dando la colpa a ciò che viviamo in quel momento alle circostanze belle o brutte che siano…quanto invece gli unici colpevoli siamo noi…noi che al di là del momento della circostanza dell’imprevisto preferiamo fuggire non vedere resettare tutto non prenderlo in considerazione…e poi una volta passati la bufera e resoci conto di quanto perso continuiamo a sbagliare perchè non cerchiamo neanche di ricorrere ai ripari di rimediare per quanto è possibile e senza lottare senza porci neanche il minimo problema che probabilmente possa essere recuperato perchè nonostante tutto quell’attimo è ancora lì che aspetta di essere colto di viverlo intensamente passivamente accettiamo quanto perso come un fatto compiuto …..noi che non siamo manco in grado di cogliere le cose belle della vita. 

Eh già  bisogna anche essere obiettivi….perché in fondo la vita …. si proprio lei quella che molto spesso accusiamo ingiustamente quella che molto spesso chiamiamo bastarda quella che molto spesso odiamo con tutte le nostre forze..… ogni tanto qualcosa di bello ce lo regala niente accade per caso niente è impossibile quando ci si crede veramente…e noi è proprio quello che molto spesso non facciamo…..distratti e troppo presi dal  nostro dolore lasciamo scorrere il tempo lasciamo sfuggire l’attimo…la svolta…il segno che la vita ci ha dato!!!

Caro blog…ti parlo di me.

E’ un periodo un lungo periodo in cui dentro me il tempo è grigio, cupo, tenebroso, sembra quasi che i raggi del sole non abbiano mai trovato posto all’interno del mio cuore eppure una volta ma non troppo lontano non era così…sento il vento strisciare piano, avverto l’ebbrezza del suo richiamo, trascina con sé mille sentimenti ora odio, rabbia, rancore, ora amore, gioia e poi dolore…quasi a voler purificare il mio cuore malato per ridargli la serenità di una volta e farlo tornare a sorridere.

E come un turbine in ciel sereno, vorrei che questo vento portasse via il mio grande tormento, togliesse le nubi grigie che oscurano il mio cielo e portasse invece il sole, i suoi raggi pieni di speranza e di felicità…

Vorrei chiudere gli occhi e fingere che non sia successo niente, che questo sia solo un brutto sogno, che mai il mio cuore sia stato travolto dalla tempesta da tanta amarezza e che il sole abbia sempre colorato questi ultimi miei giorni… ma questo è solo un’illusione!!!